Pagine

Sala conferenze - Hotel Ala d'Oro

Via Matteotti, 56 - 48022 Lugo di Romagna - (Ravenna) - Italia
Per Informazioni : 0545 22388 - claudio@aladoro.it
Iscriviti alla newsletter di Caffè Letterario sul sito http://www.aladoro.it/

martedì 28 luglio 2015

Sabato 1 agosto - "Ciascuno ha la sua luna..." Poesia di notte ad Entelechia

“Ciascuno ha la sua luna…”  Sabato 1 agosto, alle ore 21.00, nella sede di “Entelechia” a Lugo in via Quarantola 32/1 si terrà, organizzata in collaborazione con il Caffè Letterario di Lugo, una serata di letture poetiche notturne.  L’invito è rivolto a coloro che vorranno condividere le proprie lune assieme ad altri lunatici, per trascorrere una inusuale serata presso il parco adiacente alla sede di Entelechia. Tutti i partecipanti che vorranno, potranno leggere i versi del loro autore del cuore, versi propri, o solamente ascoltare, guardando il cielo di una notte di mezza estate, le parole dei grandi poeti che hanno cantato la luna, e le stelle come Saffo, Ovidio, Baudelaire, Garcia Lorca, Leopardi… (e tanti altri a vostra scelta).
Attrezzatura per il viaggio:
- i testi proposti dovranno essere brevi e contenuti entro pochi minuti;
- una coperta per coloro che vorranno stendersi sul prato, (oppure una seggiolina)
- una pila per orientarsi nel parco
Ingresso gratuito in cambio di rispetto per l’ambiente. A coloro che non riescono a rinunciare alla sigaretta chiediamo di munirsi di un posacenere ed un contenitore per i mozziconi delle sigarette

Per informazioni: Marisa Galanti  333 5243609
Claudio Nostri  329 681717

martedì 23 giugno 2015

Una serata con MARTIN DODMAN e SHAKESPEARE

La undicesima stagione del Caffè Letterario di Lugo si è conclusa lunedì 22 giugno, nella bellissima sede dell’Associazione culturale “Entelechia” con una meravigliosa Lectio Magistralis del Prof.Martin Dodman sul teatro di William Shakespeare.  “Il lunatico, l’amante e il poeta. Un solstizio d’estate con Shakespeare” questo il titolo della conferenza con cui Martin Dodman ci ha guidato attraverso la scrittura shakespeariana  commentando  alcuni  brani tratti da alcune fra le sue più famose opere evidenziando le difficoltà che hanno  trovato i suoi  traduttori che si sono succeduti nel tempo a rendere in un’altra lingua i concetti, le immagini e il significato delle sue parole. Durante la serata sono stati letti brani da Sogno di una notte di mezza estate, Come ti pare, Amleto, Macbeth, La tempesta.







I lettori de "Il buon soldato Sc'vèik"

Ecco le immagini della maratona letteraria di sabato 20 giugno dedicata al bellissimo libro di Jaroslav Hasek “Il buon soldato Sc’vèik”. Un testo entrato a far parte a pieno titolo dei grandi classici della letteratura mondiale del secolo scorso. Un classico della comicità e dell’antimilitarismo che ha per protagonista il piccolo soldato “idiota” Sc’vèik alle prese con l’idiozia della guerra, della burocrazia militare e civile, della religione e della ragion di stato.  E così nella corte interna dell’Albergo Ala d’Oro, durante la “fresca” serata del solstizio d’estate, gustando un’ottima paella alla valenciana annaffiata abbondantemente di vini adeguati, diciannove lettori si sono alternati a declamare fra più bei passaggi di questo capolavoro comico ambientato durante la Prima Guerra Mondiale.  Un grazie particolare alla “Associazione Entelechia” nelle persone di Gianluigi Caravita e  Marisa Galanti per l’indispensabile supporto tecnico e a tutti i lettori. In ordine di apparizione:
Paolo Cavassini
Marco Sangiorgi
Luisa Cristoferi
Paolo Gagliardi
Marisa Galanti
Claudio Nostri
Gabriele Bersanetti
Massimo Berdondini
Patrizia Randi
Daniele Serafini
Barbara Aloisi
Mimmo Della Corte
Bruno Cimatti
Piero Nostri
Ester Guerrieri
Andrea Tampieri
Luigi Iorio
Gianluigi Caravita
Annamaria Tampieri







Una serata dedicata a Francesco Baracca con DAVIDE RONDONI

Oltre 100 persone hanno assistito venerdì 19 giugno nella Sala Conferenze dell’Hotel Ala d’Oro  alla presentazione del  romanzo di Davide Rondoni “E se brucia anche il cielo” edito da Frassinelli. Con questa serata il Caffè Letterario di Lugo ha voluto commemorare  il 97° anniversario della morte di Francesco Baracca concludendo una giornata di celebrazioni cominciata nel pomeriggio con la deposizione delle corone d’alloro sul monumento e con un sorvolo d’onore effettuato dagli aerei dell’Aero Club “Francesco Baracca”. A fare gli onori di casa e a introdurre la serata è stato Daniele Serafini, direttore del “Museo Francesco Baracca” che ha collaborato con il nostro Caffè Letterario per tutta la stagione nell'organizzazione di tutti gli incontri che hanno avuto come tema la Prima Guerra Mondiale. E questo ciclo d’incontri non poteva che concludersi con questo bel romanzo dedicato al nostro eroe cittadino. Romanzo dove Davide Rondoni conduce la narrazione su due piani: quello della finzione di un professore impegnato in una storia d’amore con una donna molto più giovane di lui e quello della ricerca storica attorno al primo asso della nascente aviazione italiana. 







lunedì 15 giugno 2015

Lunedì 22 giugno - Un solstizio d'estate con SHAKESPEARE e MARTIN DODMAN

Lunedì 22 giugno alle ore 21.00, nella Sede dell’Associazione culturale Entelechia (in Via Quarantola,32 a Lugo) si concluderà la stagione 2014/2015 del Caffè Letterario di Lugo con una conferenza di Martin Dodman dedicata a William Shakespeare dal titolo “Il lunatico, l’amante e il poeta. Un solstizio d’estate con Shakespeare”. In occasione appunto del primo giorno di estate, Martin Dodman proporrà delle riflessioni su vari esempi del lunatico, dell’amante e del poeta come temi ricorrenti nel mondo e nell’arte del grande poeta e drammaturgo inglese, accompagnate da letture in italiano e in inglese di alcuni suoi brani.

Martin Dodman è nato a Norwich (GB) nel 1951. Si è laureato in Letteratura e Storia a “The College of Arts and Technology”, Cambridge e si è specializzato in Linguistica e Letteratura comparata alla Columbia University di New York. Attualmente è docente di Educazione Comparata nella Facoltà di Scienze della Formazione all’Università di Bolzano.

Sabato 20 giugno - Paella e Maratona Letteraria con "Il buon soldato Sc'vèik"

Sabato 20 giugno, alle ore 20.30, nel cortile interno dell’ Hotel Ala d’Oro di Lugo, tornano, con una serata conviviale a base di un’ottima Paella alla Valenciana, le Maratone Letterarie del Caffè Letterario di Lugo. Per ricordare i 100 anni dal Primo Conflitto mondiale è in programma la lettura collettiva de “Il buon soldato Sc’vèik” di Jaroslav Hasek, a tutti gli effetti considerato il “classico” della letteratura comica antimilitarista del novecento. Un antimilitarismo che  più che nella descrizione del volto tragico della guerra si esprime in una satira feroce che attacca la società in tutte le sue istituzioni: la monarchia, l'esercito, il clero, la burocrazia dell'Impero austro-ungarico preso di mira proprio nel momento in cui la guerra ne mostra senza pietà la dissoluzione. I brani saranno letti da scrittori, artisti, amici, collaboratori del nostro Caffè Letterario e di Entelechia e saranno collegati e commentati dallo storico ravennate  Paolo Cavassini. Insomma, una prima notte d’estate da trascorrere in allegria, fra amici, cenando, bevendo, leggendo e ridendo di Imperatori, Re, Generali, Cappellani militari e compagnia bella… 

Sostenete quindi il Caffè Letterario di Lugo partecipando numerosi a questa serata/festa di fine stagione.

La serata è organizzata in collaborazione con il Museo Francesco Baracca e  l’Associazione Culturale “Entelechia” a cui vanno un grandissimo grazie per l’organizzazione tecnico/letteraria della serata.

Menù
Paella alla Valenciana
Sorbetto alla frutta
Caffè, Vini e Sangria
€. 25,00 per persona, bevande incluse
E’ consigliata la prenotazione!

Venerdì 19 giugno - DAVIDE RONDONI racconta Francesco Baracca

Venerdì 19 giugno, alle ore 21.00, nella Sala Conferenze dell’Hotel Ala d’Oro,  il Caffè Letterario di Lugo celebrerà il 97° anniversario della morte dell’eroe cittadino Francesco Baracca con il poeta e scrittore forlivese Davide Rondoni che presenterà il suo romanzo appena edito da Frassinelli, “E se brucia anche il cielo. Romanzo di Francesco Baracca, uomo e aviatore”. L’incontro organizzato in collaborazione con il Museo Francesco Baracca sarà introdotto da Daniele Serafini e terminerà come di consueto con il brindisi finale offerto a tutti i presenti.  

Che cos’è un eroe? È questo lo spunto apparentemente banale dell’ultima pubblicazione di Maurizio Colombi, ricercatore all’Università, con l’ansia di scrivere qualcosa di nuovo. Una domanda che lo porta ad accostare un’epoca che sembra vicina, ma che in realtà è lontanissima; perché in cent’anni il mondo e l’Italia si sono trasformati.  Al centro degli studi del professore c’è Francesco Baracca, cavaliere e aviatore, principe del cielo durante la Grande Guerra, un uomo la cui grandezza e il mistero accendono l’attenzione dello studioso. E una ricerca che potrebbe essere polverosa e sterile, la mera copiatura di articoli e lettere, grazie alla visita in Romagna nei luoghi dell’infanzia di Baracca e ad Agata, giovane e appassionata amante, si riempie di vita. Non è la storia di un simbolo a interessare Maurizio Colombi, ma la vita di un uomo, con la sua forza e le sue paure, tra tutte, le più grandi: il vuoto e il fuoco.
Davide Rondoni è nato nel 1964 a Forlì e si è laureato in Letteratura italiana a Bologna con Ezio Raimondi, dove vive. Dirige il Centro di poesia contemporanea dell'Università di Bologna e svolge attività di consulenza editoriale per alcune case editrici, tra cui Marietti, Guaraldi e Laterza. Ha scritto diverse raccolte di poesia, pubblicate in Italia, nei principali Paesi europei, nonché negli Stati Uniti. L'opera che lo ha posto all'attenzione della critica è “Il bar del tempo” (1999) seguita da alcuni libri che hanno ricevuto i più importanti premi di poesia, tra cui le opere: "Avrebbe amato chiunque" (Guanda, 2003), "Apocalisse amore" (Mondadori 2008). Di critica letteraria e di cultura si è occupato e si occupa su Il Giornale, Avvenire, Il Sabato, Il Sole24 ore.
Ricordiamo che è possibile cenare nel Ristorante dell’Hotel Ala d’Oro a partire dalle ore 19,30 e riservare il posto nelle prime file della Sala Conferenze dove alle ore 21.00 si terrà la presentazione. Per l’occasione, oltre al menù alla carta, sarà disponibile un piccolo menù al costo di €.15,00 che prevede un tris di paste al mattarello, il dessert e un calice del Sangiovese superiore 138 della Tenuta Masselina.